La Nuova Sardegna

Oristano

La Resurrezione del Cristo

Gli eventi religiosi pasquali nell’Arcidiocesi di Oristano e nella diocesi di Ales-Terralba


	La messa crismale del 2023 in Cattedrale a Oristano
La messa crismale del 2023 in Cattedrale a Oristano

Monsignor Roberto Carboni presiederà le funzioni da domani, Giovedì Santo, giorno in cui è prevista anche una messa in carcere a Massama

27 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano Iniziano domani, come in tutto il mondo cristiano cattolico, le celebrazioni per la Santa Pasqua. Oristano, sede dell’arcidiocesi Arborense, ha un nutrito calendario di eventi come da antica e consolidata tradizione. A guidarli sarà l’arcivescovo Roberto Carboni che per l’appunto domani, giovedì 28 marzo, nella Cattedrale di Oristano, alle 9.30 parteciperà alla Messa Crismale alla presenza dei presbiteri delle due diocesi di Oristano e Ales-Terralba, quest’ultima a sua volta retta da Monsignor Carboni. Durante la celebrazione, epifania della chiesa locale, verranno benedetti gli oli degli infermi e dei catecumeni e sarà consacrato il sacro Crisma. Alle 17 sempre del Giovedì Santo, nel carcere di Massama, l’arcivescovo celebrerà la messa in Coena Domini per i detenuti e per il personale penitenziario. Venerdì 29 marzo, ad Ales, in Cattedrale, alle 19, monsignor Carboni presiederà l’Azione liturgica del Venerdì Santo. Sabato 30 marzo, dopo la lunga giornata di silenzio, nella Cattedrale di Oristano, l’Arcivescovo presiederà il Pontificale della Veglia Pasquale, la celebrazione più importante di tutto l’anno liturgico. Domenica 31 marzo, nella resurrezione del Signore, l’Arcivescovo celebrerà ad Ales, alle 10, il solenne Pontificale della Pasqua.

In Primo Piano
Incidente

Cade da cavallo e sbatte la testa: grave 16enne di Senorbì

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative