La Nuova Sardegna

Oristano

Incidente

Militare della Brigata Sassari morto sulla 131, la disperazione del collega ferito

Militare della Brigata Sassari morto sulla 131, la disperazione del collega ferito

I funerali di Stefano Pistis si celebreranno mercoledì 5 a Sant’Anna Arresi

04 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Tramatza Una sbandata, il camioncino che sbatte contro il guardrail e poi si ribalta. È morto così, dentro un Lince dell’Esercito, il militare Stefano Pistis, 45 anni tra due settimane di Sant’Anna Arresi, dove non lo vedranno tornare la moglie e il figlio piccolo. Stava viaggiando sul sedile del passeggero del mezzo guidato dal collega Roberto Calaresu, 47 anni di Carbonia, che è stato ricoverato al Brotzu in condizioni non gravi e che non si dà pace per l’accaduto. La dinamica dell'incidente, per la quale non si esclude alcuna ipotesi, è al vaglio degli organi competenti. 

Erano circa le 17 di ieri, lunedì 3, quando il Lince stava percorrendo il chilometro 103 della Carlo Felice, nei pressi del bivio per Tramatza in direzione Sassari, poco prima del distributore di carburante della Esso. Stefano Pistis e Roberto Calaresu stavano portando il blindato, utilizzato per le missioni all’estero, al porto di Olbia per imbarcarsi e quindi raggiungere la destinazione fuori Sardegna. A Olbia però Stefano Pistis e Roberto Calaresu non sono arrivati. La vittima prestava servizio al III Reparto dei bersaglieri di stanza a Teulada. Il mezzo su cui viaggiavano i due militari ha al suo interno anche una cellula di sicurezza che resiste a esplosioni, dal momento che viene utilizzato in scenari di guerra, ma non è bastato.

I funerali di Stefano Pistis saranno celebrati il 5 giugno, alle 16, nella chiesa parrocchiale di Sant'Anna Arresi. Il rito sarà officiato da monsignor Sergio Siddi, vicario generale dell'Ordinariato Militare per l'Italia, che sarà assistito dal cappellano militare del 3° reggimento bersaglieri, padre Antonio Atzeni.

In Primo Piano
Il racconto

Fiamme tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

di Enrico Carta

Energia

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative