La Nuova Sardegna

IN COLLABORAZIONE CON
Angi

Metaverso: Baldassari, imprese aiutino a superare diffidenze

Metaverso: Baldassari, imprese aiutino a superare diffidenze

Piace ai giovani, ma solo il 7% ha varcato la soglia

27 ottobre 2022
2 MINUTI DI LETTURA





GUARDA L'EVENTO DELLE ORE 14:30

 

Il metaverso rende ancora più distanti giovani e over 55. Cresce la curiosità per il 'non luogo' virtuale che appare però uno spazio dove non ci sono regole certe con il rischio di trovarsi in balia degli effetti socio-psicologici derivanti da una 'immersione' poco strutturata. Emerge dall'indagine demoscopica “Giovani e innovazione nello scenario del metaverso”, a cura di Roberto Baldassari, direttore generale Lab21.01 e direttore del Comitato Scientifico Angi. L'indagine, effettuata tramite 1.200 interviste, è stata presentata al Festival del Metaverso, organizzato da Angi a Torino ."Gli investimenti di grandi aziende Italiane e internazionali potrebbe contribuire in maniera forte a far diventare uno scenario ancora sfocato sempre più propositivo, tecnologicamente avanzato e, paradossalmente, macchiato di realtà" spiega Baldassari. Il 32% degli intervistati dice di sapere in cosa consiste il metaverso; più gli uomini (59%) che le donne, molto più i giovani (41%) che gli over 55 (10%).

Tra i giovani che lo conoscono solo il 7% ha avuto un’esperienza immersiva, il 74% ancora non l’ha fatta, ma 6 intervistati su 10 la vorrebbero fare quanto prima, mentre il 16% vuole avere prima più informazioni. La seconda sezione della ricerca prende in esame l’impatto del metaverso sulla società: il 31% dei giovani ritiene che le esperienze immersive nel metaverso non rederanno gli individui più pigri e asociali rispetto al 23% che nutre forti dubbi sulla pericolosità recondita nel metaverso. Per i giovani sarà l’ambito dei rapporti sociali e interpersonali (28%) quello che sarà rivoluzionato dal metaverso; 4 punti percentuali in meno per istruzione e formazione (24%), seguita da 'mobilità, turismo e smart city' (22%), 'pubblica amministrazione e rapporti con il cittadino' (19%), 'ecommerce' (7%). Tra le opportunità il 23% dei giovani indica favorire “gender and age equality”; il 22% occasioni di lavoro; il 21% la riduzione delle distanze spaziali. Nove giovani su 10 sono molto interessati alla possibilità di effettuare viaggi senza muoversi dal loro luogo di appartenenza o di incontrare il personaggio famoso preferito.

 

GUARDA L'EVENTO DELLE ORE 9:15

In Primo Piano
L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative