Quirra, si indaga per omicidio plurimo, la Procura blocca i bombardamenti

Quirra

Le pietre di fuoco del poligono di Quirra non bruciano più. Il sequestro di otto «bersagli», ordinato dal procuratore Domenico Fiordalisi ed eseguito giovedì dalla sezione omicidi della Mobile di Nuoro, blocca di fatto le esercitazioni «armate» a tempo indeterminato. Le ipotesi di reato per cui la Procura ogliastrina ha aperto il fascicolo sono pesantissime: omicidio plurimo, violazioni ambientali, omissione d'atti d'ufficio in relazione ai controlli sanitari

WsStaticBoxes WsStaticBoxes