Cappellacci: subito il Pps

Pressioni sull'ufficio regionale (il Savi) perché acceleri sulla valutazione d’impatto strategico. Rinviata nomina del commissario ad acta: sì al Piano entro fine legislatura

CAGLIARI. Ugo Cappellacci vuole chiudere subito la difficile partita del nuovo piano paesaggistico e pur di arrivare al risultato politico si è prima dichiarato pronto a commissariare già oggi il Savi, l’ufficio regionale chiamato a esprimere il parere sulla Vas, la valutazione d’impatto strategico. Poi ha annunciato una parziale marcia indietro, di fatto un rinvio: “Ho fiducia che la procedura si chiuda nei prossimi giorni - ha spiegato - altrimenti dovrò nominare un commissario ad acta perché intendo adottare il Pps entro la fine della legislatura”. Quindi entro la settimana dopo le urne, chiunque sia a vincere la contesa elettorale.

Quello del Savi è un parere decisivo, senza quello lo strumento di pianificazione è destinato a un inevitabile annullamento. (mauro lissia)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes