Sotto la lente i re del mattone

Gabriele e Davide Pulcini, rispettivamente classe 71 e 72, sono i figli prediletti di Antonio Pulcini, uno dei “sette re” del mattone di Roma e di Maria Bice, la moglie olbiese dell’imprenditore...

Gabriele e Davide Pulcini, rispettivamente classe 71 e 72, sono i figli prediletti di Antonio Pulcini, uno dei “sette re” del mattone di Roma e di Maria Bice, la moglie olbiese dell’imprenditore romano che può sfidare a monopoli palazzinari quali i Ligresti, i Caltagirone e i De Angelis. Negli anni Settanta Antonio Pulcini, allora affiancato dalla sorella Rita (una funzionaria della presidenza del consiglio dei ministri con l’hobby per il mattone) realizzò diversi residence nella costa di Olbia, mentre da solo portò avanti il faraonico progetto di Poltu Quadu, ai confini della Costa Smeralda. Un insediamento turistico ancora saldamente nelle mani dei rampolli Pulcini, Davide e Gabriele i quali, negli anni Ottanta, incapparono in una inchiesta su esami di giurisprudenza truccati in una università romana. Ora dirigono l’impero creato dal padre e racchiuso nella “Pulcini Group”

WsStaticBoxes WsStaticBoxes