Ammortizzatori sociali, Cisl verso la mobilitazione

CAGLIARI. La segreteria regionale della Cisl sarda annuncia nuove iniziative di protesta dei beneficiari di ammortizzatori sociali ai quali da mesi non è stato erogato neppure un euro. «In assenza di...

CAGLIARI. La segreteria regionale della Cisl sarda annuncia nuove iniziative di protesta dei beneficiari di ammortizzatori sociali ai quali da mesi non è stato erogato neppure un euro. «In assenza di risposte», avverte il sindacato, «faremo sentire la voce dei lavoratori sia in viale Trento sia a Roma». La Cisl si dice «stanca di una situazione insostenibile per tutti - soprattutto per le famiglie degli oltre 10mila lavoratori che da gennaio 2013 attendono la liquidazione del sussidio - che mina indirettamente anche la credibilità del sindacato». «Dal presidente Pigliaru si attendono iniziative concrete per non far condannare i lavoratori a un destino di cassintegrazione, mobilità in deroga e ammortizzatori sociali», aggiunge il sindacato. «C’è bisogno – è la concusione – che l’attuale esecutivo dia segnali concreti di voler passare dall’ordinaria amministrazione a una politica di aggressione delle vere emergenze. È così difficile partorire un piano straordinario per il lavoro accompagnato dalla necessaria copertura finanziaria?»

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes