La Nuova Sardegna

Arbau: sistema idroelettrico, la Giunta coinvolga i Comuni

CAGLIARI. La Giunta di centrosinistra il passo l’ha fatto e si è riappropriata delle dighe, «mentre il centrodestra è stato sempre in silenzio». A sostenerlo è il consigliere regionale Efisio Arbau...

29 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. La Giunta di centrosinistra il passo l’ha fatto e si è riappropriata delle dighe, «mentre il centrodestra è stato sempre in silenzio». A sostenerlo è il consigliere regionale Efisio Arbau (Sardegna vera-La Base) nel ricordare che una sua interrogazione proprio sulla proprietà delle dighe, presentata nella scorsa legislatura, è rimasta senza risposta: «Allora chiedevo a Cappellacci e all’assessore ai Lavori pubblici dell’epoca di sapere quali iniziative la Giunta era disposta a intraprendere per acquisire al patrimonio regionale le centrali idroelettriche gestite illegittimamente dall’Enel. Ma quella mia interrogazione è purtroppo caduta nel vuoto e per fortuna che la Giunta di centrosinistra si è invece mossa subito». Per Arbau «il prossimo passo deve essere quello di coinvolgere i Comuni. Occorre – aggiungere – costituire un sistema idroelettrico democratico che permetta ai territori dove ci sono le centrali di avere una congrua contropartita economica, mentre finora l’Enel proprio grazie alla produzione di energia ha incassato centinaia di milioni, lasciando poco o niente alle amministrazioni comunali».

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative