La Nuova Sardegna

I Medas e l’amore nei secoli

I Medas e l’amore nei secoli

QUARTU. Domani il via nell’Ex Caserma dei Carabinieri di via Roma 30, al Festival della Storia, organizzato dai Figli d’Arte Medas e incentrata quest’anno sull’evoluzione del concetto di Amore nei...

27 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





QUARTU. Domani il via nell’Ex Caserma dei Carabinieri di via Roma 30, al Festival della Storia, organizzato dai Figli d’Arte Medas e incentrata quest’anno sull’evoluzione del concetto di Amore nei secoli, dall’età antica a quella contemporanea. Appuntamento alle 19,30 con “L’Amore nell’Antichità” conversazione tra Simonetta Angiolillo e il giornalista Giacomo Serreli. Il dibattito sarà intervallato dalle letture a cura di Noemi Medas accompagnata dal chitarrista Andrea Congia. Alle 21 lo spettacolo “La Grande Madre - Contus e Cantus dall’Isola”, narrazione con canti e musiche scritta e interpretata da Gianluca Medas con l’accompagnamento della Grande Madre Band con Andrea Congia, Jonathan Della Marianna, Marco Loddo e Roberto Matzuzzi. Prevista la partecipazione straordinaria del gruppo Cuncordia a Launeddas.

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative