La Nuova Sardegna

A Bosa “Fatti di donne”

A Bosa “Fatti di donne”

BOSA. Dopo l'inaugurazione delle due mostre "Fatti di donne", selezione di opere della Fondazione Flm di Banari, e "Feminas", le figure femminili della collezione storica del Man di Nuoro, inizia...

29 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





BOSA. Dopo l'inaugurazione delle due mostre "Fatti di donne", selezione di opere della Fondazione Flm di Banari, e "Feminas", le figure femminili della collezione storica del Man di Nuoro, inizia con Maria Sofia Pisu Lai la seconda parte della rassegna “Fatti di donne”, una serie di incontri con donne che si sono distinte nella loro professione o nella loro carriera o che comunque abbiano delle vicende interessanti da raccontare. Domani alle 19 al Map, nel Palazzo Don Carlo in corso Vittorio Emanuele, incontro con Maria Sofia Pisu Lai, nipote della grande artista di Ulassai Maria Lai, racconta la sua esperienza di vita, trascorsa al fianco di una figura così importante, attraverso uno spaccato tutto nuovo che "sbircia" fra le mura domestiche e la quotidianità del loro rapporto.

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative