La Nuova Sardegna

«Così si violano le basi del diritto»

«I Master & Back sono diventati l’escamotage sardo per sistemare la gente senza farle superare regolari concorsi». Secca la denuncia pubblica dei vincitori delle selezioni bandite per l’Arpas,...

29 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





«I Master & Back sono diventati l’escamotage sardo per sistemare la gente senza farle superare regolari concorsi». Secca la denuncia pubblica dei vincitori delle selezioni bandite per l’Arpas, finora mai entrati in servizio. «Non c’è limite alla vergogna e la recente proposta di legge avanzata in Consiglio ne è la riprova – sostengono ancora – Le graduatorie regolari e ufficiali sono in vigore ma non vengono utilizzate». «E già nel 2010 – viene ricordato - nonostante i concorsi fossero stati appena espletati, con la scusa della carenza di organico l’Arpas ha approvato selezioni per semplici titoli e colloquio con i M&B in palese contrasto con le leggi e i principi costituzionali del diritto. Tutto questo nonostante nelle graduatorie dell’ente fossero già presenti anche biologi e chimici».

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative