La Nuova Sardegna

Ryanair, arriva la business class

di Luca Fiori
Ryanair, arriva la business class

La compagnia low cost introduce una nuova opportunità: sedili più confortevoli e bagaglio da 20 chili

28 agosto 2014
3 MINUTI DI LETTURA





ALGHERO. Se non è una rivoluzione ad alta quota poco ci manca. Ryanair, la compagnia low cost irlandese che opera nell’isola negli aeroporti di Alghero e Cagliari, ha annunciato ieri il lancio del suo primo servizio di “business class”, o poco meno.

La novità, che qualche esperto del settore aveva già previsto da tempo e che si chiamerà «Ryanair Business Plus», apre le porte anche a chi ha da spendere qualche soldo in più e può quindi pretendere condizioni di viaggio più comode e confortevoli. Prima il secondo bagaglio in cabina, poi i posti assegnati, adesso con quest’ultima novità la compagnia regina del low cost continua a cambiare pelle, introducendo un servizio che la fanno assomigliare sempre più ai tradizionali vettori aerei. L’offerta è pensata per i viaggiatori che si muovono in Europa per affari. A loro verrà riservato un pacchetto su misura, con cambi di biglietto flessibili, franchigia bagaglio da 20 kg, varchi di sicurezza con corsie preferenziali presso aeroporti selezionati, imbarco prioritario e posti premium con più spazio per le gambe. Le tariffe, ovviamente più alte di quelle destinate ai posti economy, si presentano comunque nello stile tipico delle low cost, visto che partono da 69,99 euro.

La compagnia irlandese opera nello scalo di Alghero da quattordici anni: era il 2000 quando la Ryanair fece la sua comparsa nello scalo di Fertilia con il primo volo per Londra. Nove anni dopo, il 30 marzo 2009, la compagnia inaugura l'hub al Riviera del Corallo, dando il via a 27 destinazioni europee. Due anni prima, nel gennaio 2007, sbarca anche nel sud dell’isola, con il volo Cagliari – Pisa e successivamente, nello stesso anno, attiva da Cagliari altri tre collegamenti: a marzo con Barcellona/Girona, a ottobre con Madrid e nel mese di dicembre con Bergamo. Mentre nel 2009 il vettore low cost più famoso d’Europa apre nello scalo del capoluogo la base operativa Ryanair. Il lancio del servizio per la clientela affari è solo l'ultima mossa della compagnia fondata da Michael ÒLeary, che da tempo ha scelto una nuova strategia di maggiore attenzione ai bisogni dei clienti: il nuovo corso è cominciato circa un anno fa con la promessa, fatta dallo stesso numero uno, di essere «più gentili» con i viaggiatori, alle prese con dipendenti un pò troppo bruschi nel far rispettare le ferree regole di viaggio, soprattutto in materia di bagagli.

In seguito sono state adottate nuove e più concrete misure, come il secondo bagaglio in cabina a partire dal primo dicembre e, soprattutto, i posti assegnati a tutti a partire dal primo febbraio, eliminando così l'assalto alle poltrone. E mentre va avanti il restyling, Ryanair non smette di guardarsi intorno sul mercato delle compagnie in difficoltà: proprio di ieri è l'annuncio che la società punta a rilevare l'indebitata compagnia di bandiera cipriota Cyprus Airways, messa in vendita dal governo di Nicosia: Ryanair sottoporrà una propria proposta al governo cipriota entro venerdì.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Il lutto

Tragedia sulla Alghero-Bosa, ecco chi erano Riccardo Delrio e Gianluca Valleriani

Le nostre iniziative