regione

Tim dà lezioni di informatica agli impiegati

Per accelerare la trasformazione digitale della pubblica amministrazione la Tim vuole aumentare la diffusione delle conoscenze informatiche nel pubblico impiego. È l’obiettivo del protocollo d’intesa...


06 febbraio 2020


Per accelerare la trasformazione digitale della pubblica amministrazione la Tim vuole aumentare la diffusione delle conoscenze informatiche nel pubblico impiego. È l’obiettivo del protocollo d’intesa triennale siglato ieri dal ministro per la pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, e dell’ad della società di telecomunicazioni, Luigi Gubitosi, per semplificare e aprire maggiormente la Pa ai cittadini, avvicinandola anche ai settori produttivi del Paese.

In particolare, Tim si impegna a promuovere azioni formative per il personale degli enti pubblici, in aula o con e-learning, mettendo subito a disposizione le iniziative di “Operazione Risorgimento Digitale”, il progetto di educazione digitale itinerante di Tim con oltre 400 formatori che svilupperanno entro fine anno un programma di 20mila ore di lezione in tutte le 107 province italiane, coinvolgendo un milione di cittadini, piccole e medie imprese e dipendenti pubblici. Il progetto ha già formato i dipendenti pubblici delle nove province della Sicilia da cui è partita l’iniziativa e ora sta proseguendo nelle 5 province della Calabria, grazie a laboratori didattici e attività formative in aula realizzate in sinergia con le amministrazioni e le associazioni locali. La funzione pubblica favorirà la partecipazione all’iniziativa rendendo disponibili gli strumenti di verifica del know-how del personale.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.