L'ordinanza del governatore chiude le spiagge in Sardegna

La spiaggia del Poetto a Cagliari (foto rosas)

Obbligo di mascherine e guanti negli esercizi commerciali: ma non si sa se e dove verranno distribuiti ai cittadini

CAGLIARI. Alle 0,10 di oggi 14 aprile è stata varata dal presidente della Regione Christian Solinas una nuova ordinanza che contiene nuove prescrizioni e decisioni difformi, sugli esercizi commerciali, da quelle che erano state dettate alla fine della scorsa settimana dal premier Giuseppe Conte per il territorio nazionale.

Ordinanza presidente Regione Sardegna - 13 aprile 2020 by La Nuova Sardegna on Scribd

Sentendo il parere del comitato tecnico-scientifico, infatti, Solinas ora chiude in maniera assoluta l'accesso a tutte le spiagge della Sardegna, spazi  che diventano vietati come già lo erano i parchi. Dall'altra parte, invece, consente ancora alle persone che ne hanno necessità per problemi legati alla salute di farlo nelle vicinanze della propria abitazione eliminando il limite dei 200 metri.Nell'ordinanza si stabilisce anche l'obbligo di utilizzo di guanti e mascherine all'interno degli esercizi commerciali. Però, contrariamente a quanto annunciato nei giorni scorsi, non è specificato se e dove i dispositivi saranno distribuiti ai cittadini obbligati a farne uso.

E, come già comunicato dal nostro giornale sul sito internet da ieri sera 13 aprile, niente riapertura per gli esercizi  commerciali a cui invece ha dato via libera da oggi 14 aprile il premier Conte: serrande ancora abbassate, dunque, per cartolerie, librerie, negozi per bambini e altre attività elencate dal DPCM del 10 aprile.

Restano invece confermate le aperture domenicali per le sole edicole e tabaccherie mentre viene dettata, come già avvenuto per Pasqua e Pasquetta, la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a cominciare dagli alimentari per le giornate del 25 aprile e del primo maggio.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes