La commissaria Ue cita Cagliari: orgogliosi dei nostri ricercatori

CAGLIARI. Ha citato espressamente l’Università di Cagliari, la commissaria Ue alla ricerca e alla cultura, Mariya Gabriel, in un’intervista concessa all’Ansa. Il riferimento è al team dell’ateneo...

CAGLIARI. Ha citato espressamente l’Università di Cagliari, la commissaria Ue alla ricerca e alla cultura, Mariya Gabriel, in un’intervista concessa all’Ansa. Il riferimento è al team dell’ateneo guidato da Enzo Tramontano, docente di microbiologia e virologia e presidente della facoltà di Biologia e farmacia, in prima linea con il progetto Exscalate4CoV. «Siamo orgogliosi dei nostri ricercatori, l'Europa è la loro casa, il posto per il talento». In vista della conferenza internazionale dei donatori per mobilitare le risorse necessarie a condurre la battaglia della scienza contro il Covid-19, la commissaria ha fatto il punto sulle iniziative già messe in campo per arrivare a trovare un vaccino nei prossimi mesi. «Dobbiamo svilupparlo al più presto, produrlo e distribuirlo in ogni singolo angolo del mondo». Per questo, secondo quanto dicono gli scienziati, servono almeno 7,5 miliardi di euro, ma anche una stretta collaborazione tra i migliori ricercatori del mondo e in questo contesto «l'Italia è molto coinvolta. La società farmaceutica Dompè guida una piattaforma europea di supercalcolo intelligente, la Exscalate4CoV, che ha vinto un finanziamento da 3 milioni di euro attraverso il bando d'emergenza del programma Horizon 2020». «La partecipazione del team guidato dal nostro professor Tramontano è l’ennesima dimostrazione del valore e della capacità dei nostri docenti e ricercatori, riconosciuta oggi anche dall’Ue in modo così importante e autorevole – è il commento di Maria Del Zompo, rettrice dell’Università di Cagliari – e del lavoro fatto dall’ateneo nel suo insieme per sostenere la ricerca e per contribuire ad approfondire la conoscenza di questo virus che tanti danni sta producendo».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes