In Sardegna niente anticipazione della campagna antinfluenzale: vaccini solo a fine ottobre

Inascolata nell'isola la raccomandazione dell’Agenzia nazionale del farmaco di avviare il programma ai primi di ottobre

SASSARI. La campagna per la vaccinazione antinfluenzale in Sardegna non comincerà prima della fine di ottobre. I 530mila vaccini ordinati dalla Regione materialmente ancora non ci sono. La somministrazione dei vaccini in gran parte sarà affidata ai medici di medicina generale. A loro spetterà il compito di inoculare almeno 400mila dosi di vaccino che, in caso di necessità, potrebbero anche diventare 500mila. Tutto questo è emerso nell'incontro tra medici di medicina generale e dirigenti dell'assessorato alla Sanità. Resta inascolata nell'isola la raccomandazione dell’Agenzia nazionale del farmaco di anticipare ai primi di ottobre la vaccinazione antinfluenzale.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes