Paradisi di sabbia e mare: Cala Grande

Un’isola è per definizione terra emersa circondata dal mare. Mare che la avvolge. Mare di Sardegna, in cui la Sardegna si specchia. Mare che accarezza le sue coste, dai contorni scolpiti nella roccia e sulla sabbia. Teatri di scenari spesso selvaggi, incontaminatei e unici, in cui immergersi

(Santa Teresa) A quattro chilometri da Santa Teresa, insinuata con ruvida delicatezza nel promontorio di Capo Testa, c’è Cala Grande. C’è la Valle della Luna. Un luogo unico. Quasi leggendario. Magico. Lo chiamano la Valle della Luna, è uno dei simboli della cultura hippy. Un nome che definisce al meglio la poesia creata dalla natura lungo la costa gallurese, quella che da anni porta proprio in Gallura viaggiatori, visitatori e artisti in cerca di pace e ispirazione provenienti da ogni parte del globo. Cala Grande è in realtà suddivisa in sette piccole valli. La roccia di granito, levigata e disegnata da acqua e vento in varie forme, è guardiana che svetta sul mare. La valle che degrada verso l’acqua, ha i colori dei fiori e delle piante spontanee che crescono sul terreno.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes