Paradisi di sabbia e mare: Cala Guventeddu

Un’isola è per definizione terra emersa circondata dal mare. Mare che la avvolge. Mare di Sardegna, in cui la Sardegna si specchia. Mare che accarezza le sue coste, dai contorni scolpiti nella roccia e sulla sabbia. Teatri di scenari spesso selvaggi, incontaminatei e unici, in cui immergersi

(Pula) A nord della Baia di Nora - importante località di interesse archeologico in cui è possibile visitare le antiche rovine della città - c’è una spiaggia lunga circa un chilometro accarezzata dalle trasparenze di un mare smeraldo dai bassi fondali. Siamo a Pula, nella parte meridionale dell’Isola. L’isolotto di San Macario e la Torre del Coltellazzo sono elementi che impreziosiscono il paesaggio e il panorama. Da visitare in zona anche la spiaggia di Monte Cogoni e Cala Cipolla. A poca distanza c’è la chiesetta romanica di Sant’Efisio, dedicata al santo celebrato nel corso della processione che il 1 maggio parte da Cagliari.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes