Covid, in Sardegna un nuovo tracciamento per i contagi

L'assessorato alla sanità mette in funzione un portale che darà i dati in tempo reale ai sindaci

CAGLIARI. Da domani 26 novembre l'Assessorato alla Sanità della Regione Sardegna metterà in funzione un nuovo portale che consentirà ai sindaci di avere le comunicazioni in tempo reale sui dati dei positivi al Covid-19. Questo nuovo sistema, più tempestivo, dovrebbe essere funzionale a un miglioramento del tracciamento dei contagi.

È una delle novità annunciate dall'assessore Mario Nieddu e dal commissario straordinario dell'Ares-Ats, Massimo Temussi, durante l'audizione in commissione Sanità del Consiglio regionale. «A dieci giorni dalla delibera del piano della Giunta a 40 giorni, possiamo dire che il cronoprogramma regge - ha detto il commissario prima di essere ascoltato - domattina - ha aggiunto - saranno trasferiti altri pazienti dall'ospedale Marino, che è diventato Covid hospital».

Intanto prosegue l'assunzione dei medici non specializzati che hanno risposto al bando dell'Ats per 500 posti. «In questo momento i neoassunti sono 360, e di questi 60 prendono servizio oggi. Hanno bisogno di fare un pò di training - ha spiegato Temussi - ma nell'arco di una settimana saranno in grado di raggiungere obiettivi positivi sul fronte della medicina territoriale e del tracciamento dei contagi». (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes