Covid in Sardegna, Nieddu: "A gennaio si rischia la terza ondata, ma contiamo sulla barriera che stiamo costruendo"

Struttura per il Covid a Sassari (foto Ivan Nuvoli)

L'assessore alla commissione Sanità del Consiglio regionale

CAGLIARI. La seconda ondata non è ancora passata e una terza potrebbe esserci da gennaio in poi. L'assessore alla sanità, Mario Nieddu, lo ha detto nell'aula della commissione del Consiglio regionale. «Il rischio c'è - le sue parole - ma contiamo molto sulla barriera che riusciremo a costruire con la campagna antinfluenzale prima e da gennaio in poi con il vaccino anti-Covid». Quanto è accaduto da settembre in poi, con un aumento continuo di casi positivi, dai 220 ai 400 ogni giorno, è servito da lezione: stavolta il possibile terzo attacco non sarà subito.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes