regione

Trentennale del Crs4, l'assessore Fasolino: "Data da celebrare, l'innovazione è sfida importante"

Il Centro di ricerca, sviluppo e studi superiori in Sardegna è stato costituito nel 1990 dalla Regione


27 novembre 2020


CAGLIARI. “La Sardegna si trova davanti a una grande sfida, quella dell’innovazione e dello sviluppo tecnologico. Una scommessa che oggi il Crs4, con le persone individuate alla sua guida, che godono della stima incondizionata del presidente Solinas, e con il pieno sostegno della Regione, è sicuramente in grado di affrontare nel migliore dei modi”. Lo ha detto l’assessore regionale della Programmazione, Giuseppe Fasolino, nel corso della conferenza stampa di presentazione del trentennale del Crs4, alla quale hanno partecipato anche l’amministratore unico del Centro di ricerca, Giacomo Cao, e il commissario straordinario di Sardegna ricerche, Maria Assunta Serra.

“Celebrare questa ricorrenza – ha aggiunto l’esponente della Giunta Solinas – è un’opportunità di riflessione che deve portarci a capire le prospettive per il futuro della nostra Isola. Il Crs4 è nato grazie a una grande intuizione e a un grande coraggio, come quelli avuti dal Nobel Carlo Rubbia quando ha accettato di dirigere il Centro. Oggi, in un momento così delicato e importante per tutta l’umanità, dobbiamo avere lo stesso coraggio e la stessa lungimiranza di trent’anni fa perché il Crs4 sia innovativo come lo è stato in tutti questi anni”

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.