in cifre

1,6MILIONI ÈLA POPOLAZIONE DELLA SARDEGNA AL 31 DICEMBRE 201927milaPERSONE IN MENO RISPETTO ALL’ULTIMO CENSIMENTO DEL 201129I COMUNI IN CUI DAL 1951 AL 2019 LA POPOLAZIONE È TRIPLICATA: QUASI TUTTI...

1,6

MILIONI ÈLA POPOLAZIONE DELLA SARDEGNA AL 31 DICEMBRE 2019



27mila

PERSONE IN MENO RISPETTO ALL’ULTIMO CENSIMENTO DEL 2011



29

I COMUNI IN CUI DAL 1951 AL 2019 LA POPOLAZIONE È TRIPLICATA: QUASI TUTTI SI TROVANO TRA CAGLIARI E OLBIA, MA CI SONO ANCHE STINTINO, CASTELSARDO, TORTOLÌ E SINISCOLA



60

I COMUNI CHE A OGNI CENSIMENTO FANNO REGISTRARE UN CALO DELLA POPOLAZIONE. LA MAGGIOR PARTE SONO NELLE ZONE INTERNE DI SASSARI, ORISTANO E SUD SARDEGNA



50,9

PER CENTO DELLA POPOLAZIONE SONO DONNE CONTRO IL 49,1 DI UOMINI. A VILLANOVAFORRU GLI UOMINI SONO IL 125,4 PER CENTO DELLA POPOLAZIONE, A SENNARIOLO SOLO IL 78 PER CENTO



46,8

ANNI È L’ETÀ MEDIA DEI SARDI CONTRO I 45,2 DELL’ITALIA. A GIRASOLE È DI 41,4 ANNI, MENTRE A SEMESTENE DI 58,5



3,2

PER CENTO DELLA POPOLAZIONE SARDA È STRANIERA. IN PROVINCIA DI SASSARI È IL 4,6. A SANTA TERESA IL 13,8. IL 48,1 DEGLI STRANIERI ARRIVA DALL’EUROPA, IL 29,2 DALL’AFRICA. I PIÙ NUMEROSI SONO I ROMENI, SEGUITI DA SENEGALESI E MAROCCHINI

WsStaticBoxes WsStaticBoxes