Rete ultra veloce per connettere l’isola al futuro

Viaggia nei cavi della fibra la rivoluzione digitale L’obiettivo è raggiungere anche i paesi più piccoli

Connessione. Fibra. Futuro e quotidianità. Tematiche affrontate da Gabriele Maria Carracoy, addetto alle relazioni esterne Open Fiber, ospite dell’incontro online organizzato nel quadro del progetto La Nuova@Scuola. All’appuntamento hanno preso parte centinaia di ragazzi appartenenti ad oltre 60 scuole superiori dell’Isola. Un interessante incontro alla scoperta della fibra ottica, strumento di intercessione di lavoro e di studio, argomento che in tempo di lockdown è attualissimo, fondamentale. Studenti e professori si accomodano virtualmente nella room. «Tutto nasce nell’ambito dell’agenda digitale, ambizioso progetto italiano che punta a portare la fibra in tutte le aree del Paese, dalle grandi città ai piccoli centri, in tutte le regioni compresa la Sardegna. La sua peculiarità? È una rete ultra veloce frutto dell’evoluzione tecnologica». I ragazzi sono i principali attori sulla scena della fruizione tecnologica e digitale. Il responsabile delle relazioni esterne dell’azienda non lesina approfondimenti utili a vivere un viaggio nel mondo della connessione ad altissima velocità. La rete Open Fiber si caratterizza per affidabilità, performance molto elevate, maggiore efficenza, tecnologia a prova di futuro e quindi rispondente a esigenze di smart working, dad e gaming, risparmio energetico. Una rete per persone, aziende e smart cities, in generale per tutti gli italiani. Carracoy parla l lingua degli studenti, spazio fra esempi legati ai video game e Netflix, li conquista. Nel 2020 Open Fiber ha cablato 11milioni di unità immobiliari. L’azienda è cresciuta tanto, ha un migliaio di dipendenti sparsi per l’intero territori italiano ma lavora anche con appalti esterni, generando un indotto che coinvolge circa 10mila persone nel complesso. Il business? Cluster A&B (zone a successo di mercato) e cluster C&D (Zone a fallimento di mercato). La Sardegna è ovviamente oggetto di intervento: «Stiamo facendo un gran bel lavoro, grazie anche alla collaborazione delle Amministrazioni locali». Lavoro attualmente in corso, con ampi margini di connessione e conseguente ampliamento degli orizzonti di miglioramento delle condizioni di vita, studio e lavoro. Le domande passano in rassegna terminologia e tecnologia, effetti della pandemia sulle attività Open Fiber e sul carico di accesso alla rete, situazione in Sardegna, sostenibilità e rispetto dell’ambiente e tempistiche di realizzazione della rete. Nel video caricato e fruibile sulla piattaforma www.lanuovaascuola.it ogni tema è sviluppato nei minimi dettagli. Tutti i quesiti trovano una risposta. Ancora una volta i ragazzi del progetto La Nuova@Scuola si confermano capaci di stupire. Mattia, Vittoria, Vanessa, Silvia, Marta, Fabio, Chen, Giaime, Stefania e Stefano scambiano con Gabriele Carracoy con la naturalezza di chi è giustamente curioso e vuole vivere il suo presente a tutta velocità.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes