Covid, incremento del 212 per cento di contagiati nell'isola

Il balzo è quasi doppio nella Città metropolitana di Cagliari e nel Sud Sardegna. Ma, per fortuna, ci sono meno positivi ogni 100mila abitanti

CAGLIARI. Meno positivi per 100mila abitanti, 125, ma un incremento del 212,5% dei casi rispetto alla settimana precedente, quando l'aumento era stato del 202%. Preoccupa ancora la curva dei contagi in Sardegna fotografata nella settimana 14-20 luglio dalla Fondazione Gimbe nel consueto report settimanale. Due le province sarde con incremento dei nuovi casi superiore al 20% nelle ultime due settimane e con aumento oltre 50 casi nell'ultima settimana.

Nella Città Metropolitana di Cagliari si è assistito ad un +442,9% dei casi nella settimana tra i 1 e il 13 luglio (190 in termini assoluti) per arrivare ad un +226,3% ma con 620 nuovi tra il 14 e il 20 di questo mese. Peggio, addirittura, il Sud Sardegna che ha registrato un +571,4% (47 nuovi casi) la seconda settimana di luglio e un +400,0% ma con 235 nuovi casi nel periodo preso in considerazione con l'ultimo monitoraggio Gimbe. Nota positiva i ricoveri in ospedale dove permangono sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica, 4%, e terapia intensiva, 1%, occupati da pazienti Covid-19; (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes