Tra sovrapprezzi e sconti i “segreti” del sito Volotea

I passaggi per prenotare un volo in continuità evitando ogni tipo di extra  

SASSARI. Il sito internet un classico delle low cost: diverse rotte, pochi fronzoli, troppi sovrapprezzi. Niente di strano, perlomeno fino a quando Volotea non ha esordito sulla continuità territoriale della Sardegna. Un avvento improvviso che ha costretto la compagnia spagnola a rivedere alcuni passaggi e ad aggiungerne altri. Ma mentre Valeria Rebasti, country manager di Volotea, spiegava che “tutti i passeggeri in continuità territoriale possono portare in cabina il proprio bagaglio a mano e imbarcare un bagaglio in stiva, senza alcun costo aggiuntivo”, molti aspiranti passeggeri si pietrificavano davanti alle richieste di pagamenti extra, dai bagagli al posto a sedere. Ma, alla fine, ha ragione Volotea: il bagaglio a mano in cabina non si paga e nemmeno quello in stiva, a patto che sia uno. La scelta del posto a sedere sì, ma è probabile che questo dettaglio non fosse incluso nel bando della Regione. Chi teme il volo e vorrebbe il conforto di parenti o amici ha una sola opzione: spendere 5 euro in più.

Biglietti in continuità. Ipotizzando un trasferimento da Alghero a Roma, con partenza il 2 novembre e ritorno il 4, i passaggi da seguire non sono troppi. Si inizia dalla scelta della destinazione e delle date: una volta nell’home page del sito Volotea, entrambe le richieste possono essere soddisfatte compilando la barra su sfondo bianco subito sotto il nome della compagnia. Cliccando su “cerca” (tasto rosso) si passa al livello successivo, con il sito che propone tre possibilità di volo per l’andata e altrettante per il ritorno. Selezionando l’andata alle 7.15 del 2 novembre si spendono 48,33 euro, scegliendo il ritorno con partenza da Roma il 4 novembre alle 8.50, se spendono altri 49. Totale: 97,33 euro, che devono restare tali anche procedendo con le operazioni. Una volta cliccato sul tasto rosso “continua” si accede al campo in cui è necessario inserire le generalità. Sbrigato il passaggio, si procede ancora cliccando su “continua” e accedendo alla pagina che ha generato il maggior numero di dubbi, quella relativi ai servizi extra che Volotea presenta in diverse combinazioni: Combo Basic, Combo Go e Combo Plus. In queste c’è anche l’extra per il bagaglio a mano ma il passeggero in “continuità” le deve saltare e scendere verso il fondo del sito, dove compare l’opzione “senza combo” e il poco invitante tasto “procedi senza sconto”. Una volta cliccato, Volotea propone la scelta del posto, l’imbarco prioritario, il bagaglio extra, l’assicurazione, il check-in e perfino gli snack. Per non pagare la scelta del posto è necessario cliccare sulla scritta gialla subito sotto “non voglio scegliere i posti, assegnateli in modo casuale”. Volotea insisterà ma si potrà comunque respingere le avances cliccando su “non voglio scegliere i posti ora”. A questo punto sarà possibile procedere cliccando su “pagamento” e si otterranno i due voli a 97,33, senza sovrapprezzi e con inclusi, tra gli “extra di viaggio”, due bagagli, uno da imbarcare in cabina e uno stiva. Una volta inserito l’indirizzo mail nell’apposita casella e pagato il conto, Volotea invierà il bollettino di pagamento tramite il quale sarà possibile completare il check-in online prima della partenza.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes