regione

Maturità, record di non ammessi in Sardegna: doppiate le altre regioni

L’8,3 per cento dei maturandi non può partecipare alle prove finali


23 giugno 2022 Claudio Zoccheddu


SASSARI. Se qualcuno pensava che quest’anno i professori potessero essere meno severi, sbagliava di grosso. Nonostante le incertezze dettate dalla gestione della pandemia, gli ultimi scutini hanno fatto strage di studenti dell’ultimo anno, facendo segnare il record nazionale di “non ammessi” alla maturittà. E dopo tre anni di maniche larghe, il polsino di profesoresse e professori si è chiuso all’improvviso, ancora più serrato dello scorso anno, quando gli esclusi dalla maturità erano stati comunque tantissimi. E dopo due anni di esame esclusivamente “parlato”, con il maxiorale che ha caratterizzato la maturità al tempo del Covid, ritornano le prove scritte, due in totale. Oggi si terrà la seconda prova, diversa per ciascun indirizzo, che riguarderà una disciplina tra quelle che hanno caratterizzato il percorso di studi. Quest'anno la prova sarà predisposta dai singoli istituti, che potranno così tenere conto di quanto effettivamente svolto dai ragazzi durante l'annoscolastico. L’ultimo scoglio è invece un classico, il colloquio, che si aprirà con l'analisi di un materiale scelto dalla commissione: un testo, undocumento, un'esperienza, un problema o un progetto. Poi, potrà iniziare l’estate dei maturandi.



I dati Per l’8,3 per cento degli studenti iscritti all’ultimo anno delle scuole superiori non ci sarà alcuna notte prima degli esami. Rinviata, si spera. Anche se sul numero finale potrebbe aver inciso anche l’altissimo dato sulla dispersione scolastica che ormai da anni caratterizza la vita tra i banchi degli studenti sardi. In ogni caso, una doccia fredda che conferma un trend preoccupando. Perché se quest’anno l’isola guarda dall’alto tutte le altre regioni quando si stratta di contare il numero dei maturandi non ammessi, lo scorso anno aveva fatto addirittura peggio. Solo uno 0,2 per cento, dall’8,5 del 2021 all’8,3 del 2022, che in effetti fa segnare un minuscolo miglioramento di cui, però, non è certo possibile andare fieri. Anzi.

I numeri della maturità Commissioni insediate e professori pronti alle ultime valutazioni dell’anno. Ieri, però, è toccato agli studenti. In Sardegna sono coinvolti nell’esame 12.927 candidati, suddivisi in 404 commissioni. Sono impegnati complessivamente 404 presidenti di commissione e 3.629 docenti commissari interni. Tra Cagliari e provincia l'esercito più numeroso di studenti: 5.864. Al secondo posto Sassari con 4.128 maturandi. Il capoluogo turritano è primo nella classifica dei candidati esterni o privatisti: sono 151 contro i 113 di Cagliari. Nel resto dell'isola, a Oristano, si sono presentati a scuola con il dizionario di italiano 1.166 studenti, mentre a Nuoro i candidati sono 1.769.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.