La Nuova Sardegna

Uniss
Uniss – Medicina

Il Dipartimento (con Chimica e Farmacia) continua a crescere e a innovare

Il Dipartimento (con Chimica e Farmacia) continua a crescere e a innovare

03 settembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Il Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Farmacia (Dmcf) dà il suo contributo per affrontare un grave problema italiano: la carenza di medici. Il numero chiuso passa da 140 a 200 studenti che al termine dei sei anni della laurea magistrale aiuteranno a ripopolare una categoria uscita stremata dagli anni dell’emergenza Covid. È un dato tra i tanti che mostrano il percorso di forte crescita del Dmcf, che dopo varie riorganizzazioni accorpa Medicina, Chimica e Farmacia. La mega-struttura mantiene un forte legame con la storia dell’Università di Sassari (vedi articolo a pagina 29), ma corre sempre più veloce verso il futuro, con il progetto del nuovo ospedale (che fa prevedere una forte ricaduta positiva anche sulla didattica), il continuo rafforzamento dei laboratori e della ricerca, la vivacità della vita studentesca. L’inserto parte con l’intervista al direttore del Dmcf, Alberto Porcu, e prosegue con i contributi di docenti e allievi grazie alla preziosa collaborazione del professor Pier Andrea Serra, vice direttore del Dipartimento, di Eugenia Tognotti, storica della Medicina, e di Antonio Bilotta, rappresentante degli studenti in Consiglio di Dipartimento.
In Primo Piano
Il giallo e l’inchiesta

Ecco che cosa sappiamo sul caso di Francesca Deidda

di Luciano Onnis
Le nostre iniziative