La Nuova Sardegna

Uniss
Uniss

L’offerta formativa, dopo il diploma solo l’imbarazzo della scelta

L’offerta formativa, dopo il diploma solo l’imbarazzo della scelta

62 corsi di laurea: 34 triennali e 22 magistrali

30 ottobre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Sessantadue corsi di laurea, 37 ad accesso libero e 24 ad accesso programmato nazionale o locale. Tra questi: 34 corsi di laurea triennali e 22 magistrali; mentre sono 5 i corsi di laurea magistrale a ciclo unico. Sono i numeri che fanno la differenza, ma troppo spesso i ragazzi e le ragazze che si preparano alla difficile scelta del corso di laurea a cui iscriversi dopo il diploma fanno fatica a orientarsi in quello che può sembrare un labirinto. Ecco allora, care ragazze e cari ragazzi, una informazione e il primo consiglio. Quest’anno, dopo il troppo lungo stop dovuto alla pandemia, anche l’università di Sassari tornerà a fare orientamento “in presenza”. Questo significa che già da gennaio gli studenti e le studentesse degli ultimi anni avranno l’opportunità di ascoltare, fare domande ai rappresentanti dell’Università. Il consiglio è quello di cogliere l’occasione. Insomma, di non distrarsi ma di sfruttare la grande opportunità di orientarsi nei dipartimenti che sono a loro volta scrigni di molteplici offerte formative. C’è tutto il tempo per scegliere. Nell’ambito dei corsi di laurea istituiti, sono disponibili ben sette corsi di laurea internazionali, di cui due interamente in lingua inglese. Terza in Italia nella classifica Censis tra gli atenei medi, l’Università di Sassari ha una posizione che punta decisamente a migliorare ulteriormente, coome spiega il rettore Gavino Mariotti nella intervista. Quest’anno Uniss ha inaugurato un nuovo corso di laurea triennale in Design al Dadu di Alghero e ne ha riattivato altri tre dopo un anno di sospensione delle immatricolazioni: i triennali in Ostetricia e Ingegneria industriale e il corso di laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche.

Diventano così complessivamente 62 i corsi di studio: 34 di questi sono lauree triennali, 22 magistrali e 6 magistrali a ciclo unico; 36 ad accesso libero e 26 ad accesso programmato (necessario il test di accesso). Sette i corsi di laurea internazionali, di cui due interamente in lingua inglese. Nove i dottorati di ricerca: Archeologia, Storia, Scienze dell’uomo; Architettura e Ambiente; Culture, letterature, turismo e territorio; Scienze agrarie; Scienze biomediche; Scienze della vita e biotecnologie; Scienze giuridiche; Scienze veterinarie; Economics, Management, and Quantitative Methods. L’Università ha stanziato 250mila euro per l’erogazione di borse di studio a favore di studentesse e studenti provenienti dall’Ucraina.

Al bando possono partecipare tutti gli studenti, di qualsiasi nazionalità, che ri sultavano iscritti alle università ucraine al momento dello scoppio della guerra. L’Ateneo aumenta ulteriormente la sua offerta di Master di I e II livello, aggiungendo master di II livello in “Psichiatria Forense e Criminologia Clinica”, in “Medicina esteti ca” in “Valutazione delle politiche pubbli che” in “Diritto ed Economia per la Cultura e l’Arte nella Progettazione dello sviluppo ter ritoriale” in “Farmacoepidemiologia”. Mobilità internazionale Confermati i programmi di mobilità internazionale Erasmus+ e Ulisse che, in periodi pre-pandemici, coinvolgono fino a 900 studenti all’anno Uniss e 300 “incoming”, con Uniss che offre consistenti borse mensili. L’Università di Sassari ha anche rafforzato l’orientamento in ingresso, con attività nelle scuole dell’Isola e con iniziative come questo mensile. A queste si aggiunge l’attività di “potenziamento dei saperi minimi” (logica e matematica, scienze, comprensione del testo) in base ad un accordo tra l’Ateneo e le scuole delle reti di Sassari e Gallura.

In Primo Piano
Strutture ricettive

Lotta al sommerso nel turismo: sul mercato tante offerte sospette

di Claudio Zoccheddu
Le nostre iniziative