La Nuova Sardegna

Roma

Scontro Governo-Regione sull’energia: la pace dopo il vertice

di Giuseppe Centore
Porto Torres una veduta della zona industriale del porto
Porto Torres una veduta della zona industriale del porto

Siglato oggi 14 novembre al ministero per la sicurezza energetica

14 novembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari E alla fine al posto del protocollo di intesa, più impegnativo, si è scelta la strada formalmente agile e meno vincolante del comunicato congiunto, accompagnato dalla virtuale stretta di mano. Regione Sardegna e Governo hanno fumato il calumet della pace sull’energia oggi nella sede del ministero dell‘ambiente e della sicurezza energetica. In collegamento da un lato lo stesso ministro Gilberto Pichetto Fratin, dall’altro il presidente della Regione Christian Solinas e due assessori.

La nota conferma i quattro punti dell’intesa politica e tecnica già raggiunti.

«Il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, ha incontrato oggi in videoconferenza il presidente della Regione Christian Solinas. Erano presenti alla riunione anche gli assessori Anita Pili e Marco Porcu. Sui punti di competenza del ministero dell’Ambiente riguardo alla strategia di decarbonizzazione della Sardegna, il ministro Pichetto Fratin e il presidente Solinas hanno confermato una convergenza sulla realizzazione della dorsale quale infrastruttura strategica per la Sardegna. Si è inoltre convenuto di posizionare sul Porto industriale di Porto Torres il rigassificatore adeguatamente dimensionato per il soddisfacimento del fabbisogno regionale, anche attraverso i depositi costieri già approvati. Il ministro Pichetto Fratin e il presidente Solinas hanno convenuto di prestare una adeguata attenzione ai territori coinvolti dalle installazioni, con particolare riguardo alle necessarie attività di bonifica ambientale nonché azioni volte ad agevolare investimenti sul territorio di Porto Torres. Quanto al profilo tariffario per i bacini cosiddetti non connessi, il Presidente Solinas ha richiesto che i cittadini delle zone interne abbiano garantite le medesime condizioni tariffarie delle grandi aree urbane e industriali direttamente connesse. Il ministro Pichetto Frattin ha garantito che sul punto si svolgeranno ulteriori approfondimenti tramite ARERA. Tale incontro, hanno concordato il ministro Pichetto Fratin e il presidente Solinas, ha definito un percorso concreto per superare ogni contenzioso in atto tra Stato e regione Sardegna»

In Primo Piano
Incidente

Perde il controllo della moto e finisce contro un cartello stradale, muore il 39enne di Dorgali Giuseppe Gometz

Video

Dopo quattro giorni di vacanza in Costa Smeralda, Jannik Sinner riparte da Olbia: autografi su palline e racchette per pochi fortunati

Le nostre iniziative