La Nuova Sardegna

Di tendenza sul web

Ricerche dei sardi su Google nel 2023: tra le immagini più cliccate ci sono le unghie e il capibara

di Salvatore Santoni
Ricerche dei sardi su Google nel 2023: tra le immagini più cliccate ci sono le unghie e il capibara

Tra le foto un animale del Sud America le offerte dei volantini e Aeroitalia. Tra le città più cliccate Cagliari e Sassari e poi il meteo, la Serie A, film e tivù

03 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari Anno nuovo, statistiche di Google nuove. Come da tradizione Big G – come viene chiamato il gigante di internet – ha pubblicato i dati di Trends, il servizio che tiene traccia di tutte le ricerche effettuate sul motore di ricerca più diffuso al mondo. Numeri che sono filtrabili per paese e anche per regione di ricerca. Quali sono, quindi, le parole e gli argomenti più ricercati dai sardi?

Argomenti In testa alla classifica degli argomenti più ricercati dai sardi c’è il capoluogo, Cagliari. A seguire la Sardegna. Altro argomento di interesse è la meteorologia. Anche l’anno 2023 è stato tra i più cliccati. Al quinto posto c’è Sassari. Tra le interrogazioni al motore di ricerca anche i quotidiani sardi, La Nuova Sardegna e L’Unione Sarda, e il sito di Casteddu Online. E poi Facebook, la Serie A e l’Italia. C’è anche l’immancabile Amazon e ricerche sui film, sulla città di Olbia e Alghero. I sardi hanno cercato molto anche risposte sulla posta elettronica, la casa e la televisione.

Le query In occasione del 25esimo compleanno dell’azienda, Google ha arricchito l’edizione 2023 con i trend più cercati di sempre a livello globale dalla fondazione del motore di ricerca. Nella classifica di Google – si chiama “Un anno di ricerche” – c’è anche una sezione dedicata alle query di ricerca, cioè alla ricerca di termini secchi. La classifica rispecchia molto quella precedente, legata agli argomenti, ma mette in evidenza altre parole ricercate dai sardi lo scorso anno. Che sono le seguenti: traduttore, youtube, Tiscali mail, Inps, Subito, Lotto, Instagram, sport, news.

Le immagini Big G tiene traccia anche delle ricerche sulle immagini. La funzione, introdotta in tempi relativamente recenti, è diventata un must imprescindibile del motore di ricerca. Le foto più cercate dai sardi riguardano, così come per gli argomenti di ricerca, la città di Cagliari. Che però questa volta si piazza a pari merito con “Sardegna”. A seguire i sardi cercano disegni, foto che ritraggono il “buongiorno” e immagini delle scarpe Nike. E ancora, tra le ricerche più assidue ci sono i fiori, la parola chiave “gatto”, Alghero, Oristano, il Milan (la squadra di calcio), Harry Potter e la parola di ricerca “tette”.

Le impennate Il monitoraggio di Google è esteso anche al “rising” che tradotto significa “in aumento”, cioè le impennate registrate per determinate ricerche nel corso dell’anno. Sul fronte della ricerca testuale, gli argomenti più ricercati sono frasi che contengono la parola volantino. E quindi offerte. Non a caso, infatti, tra le altre ricerche che hanno avuto un’impennata notevole sono insegne di supermercati come Lidl e Conad o di attività come Tecnomat. Molte anche le ricerche con la parola donna, necrologio e Lottomatica. Temu, un’app per lo shopping online, ha avuto un incremento di query del 3.100%; il “meteo a 10 giorni” più 2.650%; Chatgpt più 2.000% e Aeroitalia più 1.300%. Altre impennate monitorate: i nomi di Sinner e Berlusconi. Per quanto riguarda le foto, le impennate riguardano le tendenze per le unghie del 2023 (+3.900% di ricerche). In crescita anche le foto dell’Iphone 15 (+450%) e del capybara (detto anche capibara, un grosso roditore del Sud America, +120%). E ancora, i sardi hanno cercato spesso gli scatti di Sfera Ebbasta (+110%), di Ciro di Mare Fuori (+110%).

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative