La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024
Politica

La Lega resta su Solinas e FdI su Truzzu: è stallo a Roma sulle elezioni in Sardegna

La Lega resta su Solinas e FdI su Truzzu: è stallo a Roma sulle elezioni in Sardegna

Partiti al muro contro muro: ognuno resta sul proprio candidato

11 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma Resta lo stallo sulla Sardegna. «Siamo fermi al punto in cui eravamo», ovvero la Lega ferma sul governatore uscente Christian Solinas e Fdi per il cambio della guardia, ovvero a sostegno del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu. Nonostante i rumors su un passo indietro di Solinas, «nulla si è mosso», spiegano fonti autorevoli all’Adnkronos. Questa mattina era trapelata la notizia di un vertice dei tre leader: Giorgia Meloni con i due vice, Matteo Salvini e Antonio Tajani. Poi la notizia di un successivo incontro, suggellato da un pranzo nella sede del governo.

Fonti di Palazzo Chigi nel pomeriggio hanno tuttavia precisato che il vertice di questa mattina era in realtà una riunione allargata sul dossier migranti: presenti sì i tre leader, ma con altri big al tavolo, ovvero il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano e il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. Smentendo anche la notizia del pranzo a tre, diffusasi anche per il ritorno di Salvini e Tajani a Palazzo Chigi. La soluzione dell’affaire sardo, nonostante i tempi stretti, non sembrerebbe dunque ancora a portata di mano. La Lega, in una nota in cui smentisce incontri tra i leader sul tema amministrative, conferma «ottimismo», «sicura che il centrodestra troverà un accordo, come sempre avvenuto e come già sottolineato da Salvini».

Elezioni regionali 2024

Video

Agricoltori e pastori, sale la tensione: chiedono di incontrare Giorgia Meloni e bloccano il traffico all'ingresso di Cagliari

Le nostre iniziative