La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024
Verso le elezioni

Centrodestra, Alessandra Zedda non si candiderà: «Ho accolto gli appelli all’unità della coalizione»

di Umberto Aime
Centrodestra, Alessandra Zedda non si candiderà: «Ho accolto gli appelli all’unità della coalizione»

Paolo Truzzu ringrazia l’ex vicepresidente della Regione, che ha anche ritirato il simbolo del suo movimento “Anima di Sardegna»

19 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Alessandra Zedda, ex vicepresidente della Regione in questa legislatura, non si candiderà neanche come consigliera. Tanto meno come governatore: ha ritirato anche il simbolo del suo movimento “Anima di Sardegna”, che quindi non scenderà in campo alle Regionali di febbraio. «Ho accolto - dice - gli appelli all’unità della coalizione da parte del candidato presidente Paolo Truzzu e di tutti i partiti del centrodestra».

Paolo Truzzu risponde al comunicato di Alessandra Zedda: «Voglio ringraziare Alessandra Zedda per la sua disponibilità a sostenere il centrodestra unito. Non avevo dubbi che il suo senso di responsabilità e il suo amore per la Sardegna avrebbero determinato questa scelta, supportata dalla condivisione di alcuni punti programmatici. La sua competenza e la sua esperienza saranno a disposizione della coalizione, che si contrappone all'ibrida coalizione rosso-gialla, e lavoreremo insieme per il bene della Sardegna e dei sardi».

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative