La Nuova Sardegna

Rinnovabili

Il governo frena sugli impianti fotovoltaici nei terreni agricoli

Il governo frena sugli impianti fotovoltaici nei terreni agricoli

Lo prevede un articolo inserito nella bozza del decreto legge sulle emergenze del settore agroalimentare

03 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma Il governo frena sugli impianti fotovoltaici nei terreni agricoli. Nella bozza del decreto legge Agroalimentare, che sarà discusso in Consiglio dei ministri a metà maggio, si introduce una modifica al decreto legislativo del 2021, stabilendo un divieto di installazione di pannelli solari nei terreni agricoli. La notizia è stata riportata dal Sole 24 Ore, spiegando che «sono quasi tre anni che si discute sui criteri per individuare le aree idonee, con le regioni (le quali sono chiamate a dare un parere sul decreto) che non trovano una quadra. Tanto da spingerle a varare, a partire dalla Sardegna, moratorie fino a 18 mesi sull’autorizzazione di nuovi impianti. L’intento sembra quello di voler superare tutte le discussioni in corso da mesi tra ministeri e regioni per arrivare a stabilire che i terreni agricoli sono da considerare aree non idonee».

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative