La Nuova Sardegna

Einstein Telescope

Sos Enattos, alleanza Italia-Spagna: a Olbia c’è il vertice con la ministra

Sos Enattos, alleanza Italia-Spagna: a Olbia c’è il vertice con la ministra

Bernini incontrerà il viceministro iberico che sosterrà la candidatura di Lula

29 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia Il fronte pro Lula si fa sempre più ampio. A scendere in campo per sostenere la candidatura della Sardegna per la costruzione dell’Einstein Telescope è adesso la Spagna. Non proprio un endorsement da poco. I dettagli sono ancora sconosciuti, ma è sicuro che, per martedì mattina, è stato organizzato un incontro di un certo livello. Si terrà a Olbia nella sala dove si riunisce il consiglio comunale. È innanzitutto prevista la partecipazione della ministra dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini. E con lei dovrebbe esserci anche Juan Cruz Cigudosa, il viceministro spagnolo della Scienza e della Ricerca innovativa. I due dovrebbero firmare una lettera d’intenti proprio per dare forza alla candidatura sarda. Parteciperanno anche i sindaci Settimo Nizzi, di Olbia, e Mario Calia, di Lula. Dovrebbero arrivare a Olbia, oltre alle delegazioni dei ministeri italiano e spagnolo, anche i rettori delle università di Cagliari, Francesco Mola, e di Sassari, Gavino Mariotti.

La notizia dell’incontro non è stata ancora ufficializzata. Bocche cucite, insomma, anche se sull’albo pretorio del Comune di Olbia, ieri, è comparsa una ordinanza della polizia locale che, per «esigenza di sicurezza pubblica», prevede proprio per martedì mattina il divieto di sosta lungo il primo tratto di via Garibaldi. E cioè dove si affaccia la sede comunale che ospita l’aula consiliare nella quale si terrà l’incontro. Non è certo la prima volta che la ministra Anna Maria Bernini vola in Sardegna per sostenere la candidatura per la costruzione del rilevatore di onde gravitazionali a Sos Enattos, cioè il sito minerario all’interno del territorio comunale di Lula. Un sito che, a fine ottobre, sarà anche visitato, come annunciato alcune settimane fa dalla stessa Bernini, dai rappresentanti governativi che in quei giorni parteciperanno a Su Gologone, a Oliena, al G7 su scienza e tecnologia.

Nei giorni scorsi era stato invece il premio Nobel per la fisica Giorgio Parisi a sostenere la candidatura di Lula. «È chiaro che, per le proprietà morfologiche, il sito sardo è decisamente il migliore, e lo dico da un punto di vista oggettivo – ha detto tra le altre cose Parisi in una intervista alla Nuova Sardegna –. La zona è estremamente silenziosa, con molte meno vibrazioni dell’altra candidata. In Olanda ci troviamo invece in un’area con una densità abitativa alta». (d.b.)
 

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative