«Legale di E.On nello staff di Clini»

Inquinamento a Fiume Santo, denuncia del Pd: «Scarpa protesti col ministero»

SASSARI. L’avvocato Paolo Dell’Anno, che fa parte del collegio difensivo di E.On per la vicenda dell’inquinamento nel Golfo dell’Asinara, è lo stesso che figura come consulente giuridico del ministro dell’Ambiente Corrado Clini?

L’interrogativo è stato sollevato ieri dall’ex sindaco di Porto Torres Luciano Mura, del Partito democratico, che insieme al collega in consiglio Masssimiliano Ledda, ha presentato una richiesta di intervento urgente da parte del sindaco Beniamino Scarpa.

«Abbiamo appreso che, proprio di recente, il ministro Clini ha anche nominato l’illustre avvocato e professore Paolo Dell’Anno quale presidente del comitato di esperti per lo smaltimento delle macerie provocate dal terremoto dell’Aquila. Ora, per quanto riguarda la vicenda dell’inquinamento che coinvolge la multinazionale tedesca (il procedimento giudiziario si svolge davanti al Gup del Tribunale di Sassari), appare evidente a nostro parere la evidente e palese contraddizione tra il ruolo istituzionale del ministero dell’Ambiente e la difesa, pur legittima, di E.On nella storia della “marea nera”».

Al sindaco di Porto Torres, gli esponenti del Pd chiedono di «protestare formalmente nei confronti del ministro dell’Ambiente» per l’imbarazzante situazione che vede uno dei suoi principali collaboratori sostenere in Tribunale la difesa di chi è sotto processo perchè accusato di inquinamento ambientale.

Proprio nei giorni scorsi l’avvocato Dell’Anno era in aula a Sassari per l’udienza dal Gup.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes