Alluvione, salgono a 61 i comuni colpiti

Nuova ordinanza del commissario delegato per l’emergenza

OLBIA. Il Commissario delegato per l'emergenza alluvione, Giorgio Cicalò, ha emesso in serata una nuova ordinanza con cui si apportano modifiche e integrazioni all'elenco dei comuni colpiti dall'alluvione.

Il numero passa da 60 a 61, ma vi sono diversi comuni che sono usciti e altri che sono entrati nell'elenco ufficiale diffuso con l'ordinanza del 22 novembre.

In particolare quelli usciti sono quattro del Medio Campidano (Guspini, Gonnostramatza, Sanluri e Villanovafranca), mentre due in più entrano in Provincia di Nuoro (Macomer e Desulo), uno in quella di Cagliari (Villasor), uno in Ogliastra (Gairo) e uno in provincia di Oristano (Morgongiori).

Nell'ordinanza si precisa che altri 24 comuni (Alà dei Sardi, Bauladu, Budoni, Collinas, Desulo, Esterzili, Fonni, Gairo, Gonnoscodina, Jerzu, Macomer, Mandas, Morgongiori, Oristano, Orune, Osidda, Serramanana, Siris, Urzulei, Uta, Villanovatulo, Villasalto, Villasor, Villaurbana) hanno chiesto di essere inseriti nell'elenco ma, per il momento, sulla base dei sopralluoghi effettuati, sono state accolte solo cinque richieste.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes