sassari
cronaca

Rubano bottiglie di alcolici, arrestati a Nuoro dalla polizia

SASSARI. Al market Simply di Nuoro li definiscono “frequentatori abituali” già dallo scorso novembre. Ma non semplici clienti, piuttosto presenze sgradite, visto che ogni volta che si presentavano al...


28 marzo 2014


SASSARI. Al market Simply di Nuoro li definiscono “frequentatori abituali” già dallo scorso novembre. Ma non semplici clienti, piuttosto presenze sgradite, visto che ogni volta che si presentavano al market, i dipendenti poco dopo constatavano la scomparsa dagli scaffali di un consistente numero di bottiglie di superalcolici.

«Ne abbiamo contato a decine, di bottiglie sparite» commentano ieri dal market. E la scena, purtroppo per loro, si è ripetuta anche avant’ieri pomeriggio con lo stesso identico copione. Stavolta sono le 16, ma lo sfondo è sempre la corsia del market dove sono sistemate le bottiglie di alcolici.

Qualche dipendente comincia a notare le solite presenze, ovvero i due giovani sassaresi visti altre volte prima dei furti misteriosi. Parte la segnalazione alla polizia, ma nel frattempo i due in questione hanno già raggiunto la loro auto. E lì, infatti, li beccano gli agenti di una Volante, arrivati a razzo al market.

Basta un breve controllo nell’abitacolo per trovare la refurtiva ancora fresca di razzìa. Proprio come qualche mese fa, quando, dopo l’ennesimo furto al Simply, gli stessi due erano stati fermati dagli agenti di un posto di blocco, e anche in quella occasione gli agenti avevano sequestrato alcune bottiglie di superalcolici. «Da novembre a oggi – spiegano ancora dal Simply – sia da noi, sia in altri market nuoresi, sono stati messi a segno diversi furti del genere».

Stavolta, però, nell’episodio di avant’ieri pomeriggio, per i due, i sassaresi Daniel Solinas e Gianpaolo Saba, scatta l’arresto in flagranza. I due, dopo una notte in cella, ieri mattina sono finiti in tribunale per il processo con rito direttissimo. Il giudice, Tommaso Bellei, ne ha prima convalidato l’arresto e disposto per entrambi la misura cautelare degli arresti domiciliari.

I loro avvocati - i legali Gianni Falchi e Annamaria Santoru per Solinas, e Marco Palmieri per Saba - hanno poi chiesto i termini a difesa. Il processo con rito direttissimo, dunque, è stato rinviato di qualche settimana: si terrà in tribunale il 17 aprile. (v.gia.)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.