La Nuova Sardegna

Sassari

la borsa di studio

I liceali giovani critici d’arte per ricordare Marta Mameli

I liceali giovani critici d’arte per ricordare Marta Mameli

SASSARI. Appuntamento domani con l’associazione “Albero di Marta”, per la premiazione della borsa di studio intitolata a “Marta Mameli”. Alle 10.30, nell’aula magna del convitto Canopoleno, ci sarà...

30 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Appuntamento domani con l’associazione “Albero di Marta”, per la premiazione della borsa di studio intitolata a “Marta Mameli”. Alle 10.30, nell’aula magna del convitto Canopoleno, ci sarà la premiazione degli studenti del liceo classico Canopoleno, autori degli elaborati prescelti, che quest’anno si sono dedicati alla lettura critica di alcune opere d’arte. Per la prova gli studenti hanno scelto tra il “Discobolo” di Mirone, la basilica della santissima Trinità di Saccargia, la “Madonna col bambino e san Giovannino” (Madonna del cardellino) di Raffaello Sanzio e “Number 27”, opera di Jackson Pollock. I vincitori vengono premiati in base a criteri di originalità, qualità, capacità comunicativa e attinenza al tema del concorso.

Dopo i saluti delle dirigenti del Convitto Canopoleno e dell’Accademia Mario Sironi, si svolgerà un confronto su “Perchè l’opera d’arte ci coinvolge e ci induce a modificare il nostro sguardo sulla realtà”: ne parleranno Claudio Gamba, docente di Storia dell’arte moderna e fenomenologia delle arti contemporanea all’Accademia Sironi, e Antonello Fresu, psicoanalista e curatore della mostra “Novecento”.

Seguiranno alcune letture scelte dagli studenti del liceo, quindi alle 12.15 ci sarà la proclamazione e premiazione dei vincitori. Saranno premiati i primi tre elaborati: 350 euro al primo, 250 al secondo e 200 al terzo. La borsa di studio “Marta Mameli” è finanziata dalla famiglia della studentessa e dal comitato Alberodimarta.

In Primo Piano
Cattedre vacanti

Assalto alla scuola, nell’isola in quattromila a caccia di una supplenza

di Silvia Sanna
Le nostre iniziative