La Nuova Sardegna

Sassari

Stazione marittima, il bar resta un sogno

PORTO TORRES. Il bar di livello qualitativo all’interno della stazione marittima “Nino Pala” tarda a realizzarsi e l’amministrazione non offre spiegazioni al riguardo. L’estate è alle porte e la...

30 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





PORTO TORRES. Il bar di livello qualitativo all’interno della stazione marittima “Nino Pala” tarda a realizzarsi e l’amministrazione non offre spiegazioni al riguardo. L’estate è alle porte e la nave francese ormeggia regolarmente nella banchina Segni: con queste condizioni gli imprenditori che avevano vinto la gara d’appalto erano entusiasti di costruire una struttura che aveva l’ambizione di diventare un vero polo d’attrazione per passeggeri in transito e cittadini che desiderano godere di uno splendido panorama sulla zona portuale. Il servizio manca da sempre all’interno della struttura, che nel passato ha funzionato solo come sala convegni per meeting e appuntamenti artistici, e da qualche anno ospita il personale della Cin Tirrenia e altre compagnie di navigazione. Superati alcuni cavilli burocratici, così si sperava almeno, il progetto della "Non solo caffè Porto Torres S.r.l." era bello pronto e aspettava l’autorizzazione per cominciare i lavori. L’opera si sviluppa su due distinte ambientazioni: all'interno della stazione marittima ci sarà il bar provvisto di tabacchi e di edicola, pensato per offrire massima accoglienza di servizio in allineamento con gli standard europei e con livelli di confort architettonico_estetico elevato. Al piano belvedere, servito sia da scale sia da ascensore, il progetto prevede tavoli e sedute in numero adeguato in relazione allo spazio e zone relax ombrate. Un servizio di qualità a totale spese dell’investitore, dunque, che tarda a decollare non si sa per colpa di chi. (g.m.)

In Primo Piano
Macomer

Accoltellò un ragazzo per una sigaretta. Pace tra i genitori: «Lo perdoniamo»

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative