La Nuova Sardegna

Sassari

Ventennale della band

I Sandalia in tour per festeggiare: oggi primo concerto

I Sandalia in tour per festeggiare: oggi primo concerto

OZIERI. Parte in questo week end il tour “Venti di Sandalia”, spettacolo live della fortunata band ozierese che festeggia quest’anno i vent’anni dalla sua fondazione e i dieci dalla nascita dell’omon...

31 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





OZIERI. Parte in questo week end il tour “Venti di Sandalia”, spettacolo live della fortunata band ozierese che festeggia quest’anno i vent’anni dalla sua fondazione e i dieci dalla nascita dell’omonima associazione culturale. E’ un concerto ricco di energia, che partirà oggi da Perdas de Fogu per continuare domani 1 giugno a Orani, dove la band festeggerà la prima tappa dei venti anni nell’importante manifestazione “Ad Orani c’è il Mare: Commercio e Artigianato tra Arte e Cultura” con l’altra band ozierese Getsemani che presenterà il suo terzo album Tre Logic.

Presto i Sandalia saranno a Pisa e dopo l’estate torneranno a Ozieri dove riporteranno in piazza Carlo Alberto l’evento “Suoni dalla Perla” e festeggeranno con i loro concittadini questa importante tappa della propria carriera. La band dei Sandalia - Roberto Ledda testi, voce e armonica; Sara Ledda voce; Francesco Manai basso e voce; Nicola Canalis chitarra; Aurelio Sechi batteria e percussioni; Paolo Zizzi tastiere e sinth - ha all’attivo album, Libertade nel 1997, Bardanas nel 2004, Fiore de Atlanticu nel 2007 e Mascaras nel 2009. Un percorso musicale importante e ostinato, che ha portato i Sandalia a diventare una delle realtà più note e longeve nel panorama pop-rock isolano grazie anche al sapiente utilizzo della limba sarda in brani inediti e celebri reinterpretati. “Venti di Sandalia” racconta una storia che nasce dalla creazione dell’isola, attraversa i miti e leggende per arrivare ai temi odierni tra tradizione e innovazione.

Le voci dei fratelli Ledda, Sara e Roberto (con Francesco Manai nella foto di Gianpiero Melis), con testi profondi, maturi e insieme frizzanti, si uniscono a suoni elettrici, ritmi incalzanti con voci tribali e suoni tradizionali. (b.m.)

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative