La Nuova Sardegna

Sassari

comune

Il sindacato chiede il rispetto del contratto

PORTO TORRES. Le rappresentanze sindacali unitarie del Comune lamentano il mancato rispetto degli impegni sull’erogazione del premio di produttività e delle altre spettanze dovute entro questo mese....

31 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





PORTO TORRES. Le rappresentanze sindacali unitarie del Comune lamentano il mancato rispetto degli impegni sull’erogazione del premio di produttività e delle altre spettanze dovute entro questo mese. «Si rileva purtroppo la totale indifferenza nei confronti di Rsu e personale dell’Ente – dicono i rappresentanti sindacali –, perché si è assistito esclusivamente a una frettolosa distribuzione ai dirigenti e alla successiva compilazione delle schede di liquidazione, in tempi tali da non consentire all’ufficio Personale di mettere in liquidazione quanto dovuto». I sindacati prendono invece atto che attraverso la determinazione del 14 maggio si sta provvedendo alla liquidazione delle indennità per specifiche responsabilità a una minima parte del personale. «Essendo anche queste somme dovute per l’annualità 2013 – aggiungono le Rsu –, sarebbe più opportuno che venissero liquidate contestualmente alla produttività generale che riguarda tutti i dipendenti: tale atteggiamento appare ingiusto nei confronti del personale e irrispettoso degli accordi intercorsi, quindi chiediamo alla parte pubblica che si provveda all’erogazione di tutto il trattamento accessorio al personale dell’Ente con lo stipendio di maggio». (g.m.)

In Primo Piano
L’approfondimento

La trincea dei sindaci contro lo spopolamento, Nughedu San Nicolò lotta per non scomparire

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative