La Nuova Sardegna

Sassari

Tissi, appuntamento con vino e tradizione

Tissi, appuntamento con vino e tradizione

TISSI. Appuntameno da non perdere domani a Tissi. L'amministrazione comunale in collaborazione con la Cooperativa Agricola Tissese, nell'ambito dei festeggiamenti per "Sa Die de sa Sardigna, ha...

31 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





TISSI. Appuntameno da non perdere domani a Tissi. L'amministrazione comunale in collaborazione con la Cooperativa Agricola Tissese, nell'ambito dei festeggiamenti per "Sa Die de sa Sardigna, ha organizzato “Tissi: vino & tradizione” dedicato alla memoria del lungimirante Gerolamo Pinna, che il 7 aprile 1907 fondò la Cooperativa Agricola Tissese, probabilmente la prima in Sardegna e la seconda in Italia. «Vigna sociale ed appalti furono gli strumenti con i quali la cooperativa tentò di assolvere al compito di contrastare il grave fenomeno della disoccupazione, la gestione clientelare del mercato del lavoro da parte dei proprietari e i conseguenti bassi salari», spiegano i promotori dell’iniziativa. Nel 1908 fu il poeta Sebastiano Satta a tenere a battesimo la bandiera con un discorso appassionato. Nei decenni successivi la Cooperativa ha saputo indirizzare i produttori, valorizzando e tramandando sino ai giorni d'oggi l'arte della coltivazione dei vigneti. La Cooperativa ha coltivato diverse varietà di vitigni arrivando poi a primeggiare nel cagnulari .

Il programma della giornata prevede alle 18, all’Ex-mà, il convegno “Tissi: vino & tradizione” con la presenza del sindaco Mauro Scarpa e della presidente della Cooperativa, Mariuccia Lai, e gli interventi di Vanni Dau e Tore Lai, moderati dall’assessore alla Cultura Claudia Solinas. Alle 19,30, sempre all’Ex-mà, rappresentazione teatrale in sardo “In su Printzipiu de su Noighentos" con la Compagnia "Lampos e Tronos". Alle 20,30 vìsita alle cantine della Cooperativa con degustazione di vini e prodotti tipici.

In Primo Piano
Soccorso

Porto Torres, cade in mare dal molo e non riesce a risalire: salvato da un passante che lo sente urlare

Le nostre iniziative