La Nuova Sardegna

Sassari

argentiera

Proteste nella borgata da due giorni senza acqua

SASSARI. Fioccano comprensibili proteste all’Argentiera dove da due giorni i rubinetti sono a secco. La protesta dei residenti e dei turisti si è fatta sentire immediatamente anche perché un...

24 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Fioccano comprensibili proteste all’Argentiera dove da due giorni i rubinetti sono a secco. La protesta dei residenti e dei turisti si è fatta sentire immediatamente anche perché un disservizio di questo tipo in piena estate e proprio mentre la borgata sul mare si prepara a ospitare il festival letterario non è certo un bel biglietto da visita.

A segnalare il disagio a chi di competenza ci ha pensato anche il consigliere di circoscrizione Francesco Podda che ha lamentato le difficoltà dei cittadini e degli operatori a vivere e lavorare senza acqua. «Ci risiamo», ha detto qualcuno protestando contro Abbanoa e denunciando l’inutilità del numero verde dell’ente «considerato che nessuno risponde. Da due giorni – ha detto qualche residente con un diavolo per capello – proviamo a chiamare per segnalare il servizio ma non ci risponde nessuno. Vorremmo sapere a questo punto a che serve quel numero e soprattutto a chi dobbiamo rivolgerci per risolvere il problema».

Un disagio importante che arriva proprio in concomitanza di uno degli eventi più rinomati e attesi che ogni anno richiama all’Argentiera centinaia di persone, un luogo suggestivo che si popola ma che non può continuamente subire disservizi di questo tipo.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative