La Nuova Sardegna

Sassari

La Festa Piccola dei Piccapietre

Ieri sera nella chiesa di Santa Maria il gremio ha celebrato la patrona

27 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Un mese particolarmente intenso di attività per il gremio dei Piccapietre. La seconda demenica sono state rinnovate le nuove cariche con la Festa Maggiore in onore della Beata Vergine della Salute e con l'investitura del nuovo Obriere maggiore Salvatore Sechi e dell'Obriere di Candeliere Costantino Pilo.

Invece ieri alle 19, il Gremio dei Piccapietre ha festeggiato la Copatrona Sant’Anna nella così detta Festa Piccola. Nella Chiesa di Santa Maria di Betlem alle ore 19 è stata celebrata la santa messa. Si tratta di una manifestazione molto sentita, che coinvolge intensamente tutti gli appartenenti al gremio.

Bisogna tornare indietro di quasi due secoli per scoprire le radici di questa celebrazione. Dopo la separazione dal Gremio dei Muratori i Piccapietre festeggiarono Sant’Anna come loro Patrona in una Cappella nella zona delle Conce ( ora demolita) sino al 1855, anno in cui Sassari fu colpita da un’epidemia di colera che portò la città e soprattutto il Gremio dei Piccapietre a chiedere l'intercessione della Madonna della Salute. Da quel momento divenne la Patrona del Gremio.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative