Terzo settore, innovazione e opportunità

Grande partecipazione alla fiera del lavoro sociale organizzata da Cospes ai Salesiani di San Giorgio

SASSARI. Il Terzo settore può offrire opportunità a chi è senza lavoro a patto che le cooperative recuperino le lo spirito originario e, anche in questo campo, puntino sull'innovazione. È il messaggio lanciato dalla Fiera del lavoro sociale che si è svolta giovedì scorso nel Centro Salesiano di San Giorgio. L'evento, organizzato dal Cospes nell'ambito del programma Garanzia Giovani, ha offerto ai disoccupati la possibilità di conoscere da vicino il Terzo settore e le storie di chi ha investito nel territorio sull'innovazione sociale.

Allo spazio fiera vero e proprio hanno partecipato le cooperative Airone, La Luna, Bfree, Pergo, SeaCoop, Il Sogno, Differenze, Scelte di campo e Progetto H, il Consorzio La Sorgente, le Associazioni Metis42, Incontrocorrente e Unicef, Banca etica, Banca Prossima e le associazioni di categoria Confcooperative Sassari Olbia, Legacoop Sassari e AGCI Sassari, che hanno collaborato alla realizzazione dell'evento.

Dopo i saluti dell'assessore comunale al Personale, Luigi Polano, la fase assembleare ha proposto quattro appuntamenti: il bilancio di Garanzia Giovani a cura di don Gaetano Galia e del direttore del Cospes, Antonella Brusa, un dibattito sul futuro della cooperazione sociale che ha visto la partecipazione di Gavino Soggia (Confcooperative), Giovanni Condorelli (LegaCoop), Gianfranco Panai (Agci) e Francesco Sanna (Federsolidarietà). Questa tavola rotonda è stata l'occasione per fare il punto sulla situazione del comparto anche alla luce dei recenti scandali nazionali che hanno interessato il mondo cooperativo.

L'appuntamento più coinvolgente è stato il talk show dedicato a "Sette storie di innovazione sociale" che ha visto il confronto tra Alessandro Lai (WAU), Luciano Piras (Differenze), Elisa Ghisu (Tamalacà Tuttamialacittà), Franco Addis (Banca Prossima), Viviana Usai (Livecom), Mattia Mulas (L'emporio della solidarietà), Sergio Salis (Infinitopuntozero) e Luisa Irranca (Progetto H) sullo risposte innovative ai nuovi bisogni sociali. I lavori sono stati conclusi da un seminario sulla Web reputation a cura di Andrea Zironi dell'Associazione Metis42.

«Si può fare impresa anche mettendo al centro la persona - spiega Antonella Brusa - che non va considerata solo come utente ma come protagonista delle politiche sociali. Abbiamo organizzato la Fiera del lavoro per condividere questa sfida». Il prossimo appuntamento con Garanzia Giovani del Cospes sarà giovedì 23 luglio alle 18 a San Giorgio con un tavolo di lavoro sugli strumenti di comunicazione per le imprese sociali.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes