“Viola”, cantanti in gara per dire no alla violenza

TULA. Un grande successo anche quest’anno per il concorso musicale Viola, promosso dai servizi Spazio Donna e App Giovani del Lares del Plus del distretto sanitario di Ozieri, gestito dal consorzio...

TULA. Un grande successo anche quest’anno per il concorso musicale Viola, promosso dai servizi Spazio Donna e App Giovani del Lares del Plus del distretto sanitario di Ozieri, gestito dal consorzio Network Etico, in occasione del mese delle donne con la collaborazione della scuola civica di musica Monte Acuto. Un’iniziativa pensata come occasione di sensibilizzazione sulla violenza di genere, grazie alla proposizione di brani, cover o inediti, dedicati al tema. I vincitori della kermesse sono stati Marco Chirigoni con “Pronto, pronto”, primo nella sezione inediti, Liuscia Sanna con la cover “Io di te non ho paura”, prima nella sezione cover, e Manuela Lepore con l’inedito “Domani passerà”, vincitrice del premio del pubblico. Applausi anche per Salvatore Satta, Alessia Bazzu e Cristina Cubadda, protagonisti della serata presentata da Emanuela Sassu e coordinata dalle operatrici del centro per la famiglia Lares, componenti della giuria sono stati il direttore della scuola civica Ugo Spanu, il docente della scuola Martino Meloni e l’esperto linguista Cristiano Becciu. Ospite della serata la band “Ammerare” che porta avanti nel territorio campagne di sensibilizzazione sulla tematica e che ha presentato in anteprima il videoclip del brano “Lacrime Silenziose” realizzato dal regista Ennio Solinas. Applaudita partecipazione per le interpreti Luana Farina e Antonietta Paddeu che hanno accompagnato il pubblico a riflessioni profonde sulla violenza di genere. L’evento, con il service curato da Antonio Masala, è stato patrocinato dal Comune di Tula. (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes