La palestra di via Gorizia e le letterine degli alunni

SASSARI. C’è un quarto progetto esecutivo licenziato dalla giunta nella seduta di venerdì, forse non grande come quelli dei campi polisportivi ma non per questo meno importante. Si tratta di quello...

SASSARI. C’è un quarto progetto esecutivo licenziato dalla giunta nella seduta di venerdì, forse non grande come quelli dei campi polisportivi ma non per questo meno importante. Si tratta di quello per la palestra della scuola elementare di via Gorizia, dell’istituto comprensivo Pertini-Biasi, chiusa ormai da quasi due anni. Da quando palestra e pertinenze sono state interdette dopo un verbale del responsabile della sicurezza dell'istituto, che aveva rilevato infiltrazioni d'acqua nei locali. Da lì il sopralluogo dei tecnici del Comune e la constatazione che i problemi erano molto più profondi e costosi da risolvere, con i lavori di sistemazione che di fatto non sono mai partiti. Questo Natale alcune delle quarte della scuola, oltre che a Babbo Natale, hanno scritto ognuno una letterina anche al dirigente, e agli assessori comunali Ottavio Sanna e Alba Canu, spiegando quanto fosse difficile la vita da studenti senza avere una palestra a disposizione e chiedendo che fosse rimessa in funzione. Gli assessori annunciano che risponderanno alle letterine, allegando il loro regalo di Natale: il progetto esecutivo da oltre 200mila euro finalmente arrivato per la loro palestra.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes