Istituto Fermi, maratona progettuale

Le emergenze delle zone interne: 19 studenti impegnati in tre giorni di laboratori

OZIERI. Studenti al lavoro con esperti e ricercatori per progettare soluzioni innovative per la rivalutazione delle aree interne della Sardegna. E’ il programma del progetto “Hack4Sardinia” l’Hackaton regionale della Sardegna, Turismo e Agricoltura- Il recupero e lo sviluppo sostenibile delle aree interne” che si terrà la prossima settimana a Ozieri per iniziativa dell’istituto superiore Enrico Fermi nell’ambito di un progetto finanziato dal Miur nell’azione #19 del Piano nazionale scuola digitale. Da giovedì 17 a sabato 19 studenti e studentesse, con alcuni mentori, saranno impegnati una vera e propria maratona progettuale: tre giorni di laboratori che studieranno i problemi per cercare soluzioni alle criticità delle zone interne della Sardegna: in particolare l’emergenza spopolamento. L’evento coinvolgerà gli studenti frequentanti il quarto e quinto anno di ben 18 stituti superiori della Sardegna per la realizzazione di un hackaton (in gergo, l’incontro tra studenti ed esperti) che, come spiegano i promotori, «motivi gli studenti al confronto e alla creazione di progetti innovativi basati sull’utilizzo delle nuove tecnologie». «Per tutte le studentesse e studenti - spiegano dalla scuola - sarà un’esperienza di grande valore perché avranno l’opportunità di apprendere strumenti e metodologie innovative di co-progettazione».

I laboratori previsti sono: Alla scoperta della biodiversità locali tra raccolta e trasformazione, una passeggiata botanica in collaborazione con il dipartimento di Chimica e Farmacia dell’Uniss e con Forestas (giovedì mattina nel bosco di Fiorentini) e un laboratorio sull’olio e sul latte con i dipartimenti di Chimica e di Agraria (venerdì alle 9 e alle 11 in aula 2); Un viaggio nello spazio-tempo, laboratorio sull’utilizzo della piattaforma Jiku e realizzazione di una piattaforma spazio-temporale (giovedì dalle 9 nell’aula 2): Per un territorio 4.0, sullo sviluppo sostenibile, in collaborazione con Rumundu (giovedì e venerdì dalle 9 nell’aula 1); Territorio, turismo, tecnologia - 3 T con cui discutere con la modalità dell’open space tecnology, riflessioni sullo sviluppo personale e locale, in collaborazione con Conforma (giovedì e venerdì dalle 9 in aula 3); L’arte del cioccolato tra nuovi sapori e tecniche innovative, in collaborazione con la cioccolateria Peano (giovedì e venerdì dalle 9 in aula 4). Al termine dei laboratori, sabato 19 una commissione di esperti proclamerà i vincitori nel corso di una cerimonia che si terrà nel teatro civico Fallaci a partire dalle 10.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes