Pioggia e disagi a Sassari, tredicenne investito sulle strisce

Santa Maria, il ragazzo attraversava per raggiungere il padre. Sulla 131 Tir trascina Saxo per 200 metri

SASSARI. Pioggia uguale incidenti - una decina - ma anche viabilità in tilt. E poi allagamenti e lunghe file nelle zone più critiche (in particolare all’ingresso della città e in prossimità delle rotatorie (a Predda Niedda). Ma anche uno sguardo preoccupato ai corsi d’acqua, al Rio Calamasciu che esonda facilmente e invade la sede ferroviaria come è accaduto anche ieri sera. Giornata frenetica giovedì scorso e per fortuna - nonostante la drammaticità di alcune situazioni - senza particolari conseguenze per le persone. L’evento più serio ieri mattina poco prima del sottopasso di Santa Maria: un ragazzino di 13 anni di Alghero è stato investito da un autocarro mentre attraversava da via XXV Aprile verso via Padre Zirano. Aveva il verde pedonale, quindi via libera in sicurezza, e dall’altra parte lo aspettava il padre. Il conducente del mezzo - per ragioni che la polizia locale sta accertando - si è reso conto in ritardo del pedone e lo ha travolto. Immediati i soccorsi con gli operatori del 118. Il 13enne è stato ricoverato in ospedale e sottoposto a una serie di accertamenti. Immagini da film nell’incidente - sempre in mattinata - sulla 131 all’altezza dello svincolo per Ittiri. Un tir con rimorchio e una Citroen Saxo si sono agganciati - forse per la manovra errata in sorpasso - e l’auto è finita contro il guardrail. Il mezzo pesante ha proseguito la corsa coinvolgendo nuovamente la Saxo che è stata trascinata per 200 metri. Il conducente dell’auto - un uomo di 84 anni, sassarese - è stato soccorso. Era sotto shock ma miracolosamente illeso.

L’altro incidente di rilievo si è verificato nel tratto compreso tra via San Paolo e la rotatoria Tanit con tre veicoli coinvolti e quattro persone ferite, per fortuna anche in questo caso senza gravi conseguenze. Una Jeep Compass e una Ford Ka ferme in colonna sono state tamponate da una Golf che è arrivata a velocità sostenuta e l’uomo alla guida non si è reso conto che le altre auto erano ferme in fila. Sul posto 118, vigili del fuoco e polizia locale per i rilievi e la viabilità.


Gli altri sinistri si sono verificati sulla Strada 21: scontro moto-auto, con un giovane ferito, e davanti allo Scientifico con un pedone urtato da un’auto in retromarcia. Due incidenti anche in provincia: auto cappottate a Cossoine, con una donna intrappolata e liberata dai vigili del fuoco, e a Osilo (un uomo ferito ma in maniera non grave). Entrambi i feriti sono stati soccorsi dagli operatori del 118.

In serata problemi per allagamenti all’altezza di Conforama con una porzione della carreggiata invasa dall’acqua: traffico lento in direzione di Alghero. Acqua anche nella sede della Protezione civile. E monitoraggio del Rio Calamasciu per esondazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes