Gal di Logudoro e Goceano punta sul turismo

Nei giorni scorsi si è tenuta a Thiesi la prima riunione operativa. Prossimo appuntamento ad aprile

THIESI. Si è riunito nei giorni scorsi a Thiesi il Tavolo di Governance del Gal “Turismo Logudoro Goceano”per la presentazione della fase di avvio dell’azione di sistema per la costituzione dei Club di Prodotto, che affianca gli amministratori nell’attuazione del Piano di Azione del Gal. Attraverso questa azione il Gal vuole favorire la nascita e lo sviluppo fi una rete di imprese che, anche in forma inedita e innovativa, consentano e rafforzino la collaborazione fra operatori, e fra questi e i soggetti pubblici, per puntare alla creazione di un sistema turistico territoriale. Alla riunione hanno partecipato i dirigenti delle maggiori associazioni di categoria del Nord Sardegna, sindaci e i rappresentanti delle associazioni componenti del Tavolo di Governance (Rural Heritage e Fondazione Logudoro Meilogu). L’incontro è stato introdotto dal presidente del Gal, Gian Mario Senes, che ha sottolineato l’importanza e l’assoluta necessità di dare una organizzazione e una strutturazione moderna e adeguata a far fronte alle sfide del mercato al territorio e al suo sistema economico, insieme a Josep Ejarque, consulente del Gal che coordinerà il progetto Club di Prodotto. «Nel territorio si può iniziare a fare turismo in forma professionale, attraverso una logica di sistema e accogliendo la sfida del Gal che intende accompagnare e sostenere la nascita di reti di imprese e di operatori nell’ambito turistico», ha spiegato Senes. «L’obiettivo fondamentale del progetto – ha aggiunto Ejarque – è quello di far acquisire al territorio la capacità di relazionarsi con il mercato in forma organizzata con prodotti turistici specifici e specializzati in grado di esaltare l’offerta turistica territoriale e contemporaneamente di intercettare le tendenze turistiche del mercato».

Ejarque ha sviluppato il concetto di Destinazione Turistica come metodo di programmazione adeguato alle potenzialità del Logudoro Goceano, sottolineando la differenza tra turista e visitatore, evidenziando serva solo al visitatore occasionale ma non al turista. Dopo questo primo incontro ad aprile avranno inizio le riunioni e gli approfondimenti.

Daniela Deriu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes